Chiese Lametine

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa dell'Annunziata

Gioielli d’Arte

Chiesa dell'Annunziata

Non si hanno notizie certe sulla data di costruzione della chiesa dell’Annunziata, ma la tradizione popolare ci tramanda che fu edificata verso gli inizi del 1600 con il titolo di San Giovanni.

Già nel 1601 operava all’interno l’omonima confraternita ma successivamente, con il trasferimento della congrega nella chiesa madre, la chiesa venne intitolata all’Annunziata e abbellita con le statue dei misteri della passione di Cristo.

La piccola costruzione –conosciuta anche come chiesa di S. Lucia- sorge su di un crocevia al centro dell’abitato.

La facciata si contraddistingue dalla particolare decorazione d’ispirazione moresca, con tre archi a ogiva che poggiano su doppie colonnine, inoltre è divisa da una cornice dentellata che è sovrastata da tre archi uguali a quelli del primo ordine.
Nella parte superiore del prospetto ritroviamo un decoro tipico a foglie sovrapposte.
Sul lato sinistro, in fondo, si erge una piccola torre campanaria esagonale.

L’interno a navata unica con cappella laterale sinistra, è impreziosito da una decorazione neoclassica realizzata nel 1847 e custodisce due pregevoli dipinti ad olio che raffigurano l’Annunciazione e le Sante Lucia e Filomena.

Con il contributo di

Ricerca
Torna ai contenuti | Torna al menu