Chiese Lametine

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa di San Giuseppe

Quartieri Preziosi

Chiesa di San Giuseppe

Non si hanno notizie certe sull’origine della chiesa, ma la sua costruzione si fa risalire alla fine del XVIII secolo. Ad avvalorare questa ipotesi è il ritrovamento di una lapide in marmo, rinvenuta durante alcuni lavori di rifacimento del pavimento, la quale riporta la data 1782 – Chiesa S. Giuseppe – Fronti, datazione che gli storici identificano come anno di fine costruzione.

Aggregata alla Parrocchia di Zangarona, nei primi anni del 1800 passò sotto la giurisdizione della Parrocchia di Accaria, per poi essere annessa di nuovo a quella originale nel 1940.

La chiesa di San Giuseppe presenta una facciata con quattro lesene poste su un alto basamento, che sorreggono un timpano aggettante.

L’interno ha uno sviluppo a due navate, con abside centrale semicircolare e catino dorato, con al centro la nicchia che ospita la statua di San Giuseppe.

A sinistra della navata si aprono tre archi ciechi ritmati da lesene, mentre a destra si sviluppano tre campate e la navata.

L’aula è illuminata da finestre con vetri colorati, il soffitto è piano con travi di legno a vista.

Con il contributo di

Ricerca
Torna ai contenuti | Torna al menu