Chiese Lametine

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chiesa Natività B.V. Maria

Quartieri Preziosi

Chiesa della Natività della Beata Vergine Maria

La chiesa della Natività della Beata Vergine Maria, chiamata anche di Santa Maria delle Grazie, sorge sull’ampia piazza centrale del quartiere di Bella, intorno alla quale si distribuisce l’abitato, con tipico impianto ortogonale di fine settecento.

Fu eretta a partire dal 1835 a navata unica e aperta al culto nel 1852.
Nel 1857, dopo numerose richieste dei cittadini del quartiere, la chiesa fu elevata a parrocchia col titolo di Natività della Beata Vergine Maria Madre di tutte le grazie.

La chiesa ha una facciata suddivisa in tre ordini scanditi da lesene.
Quello inferiore è caratterizzato da tre portali ad arco a tutto sesto che rispecchiano la suddivisione interna a tre navate.
Il secondo ordine è costituito da lesene che riprendono il motivo sottotante con al centro una finestra e ai lati due nicchie.
Corona la facciata un grande timpano con volute laterali che lo raccordano al livello inferiore e al centro campeggia un dipinto della Madonna con angeli racchiusa in una cornice mistilinea.
Più indietro svetta il campanile a due ordini.

L’interno dell’aula liturgica si sviluppa a tre navate con arcate a tutto sesto, con abside centrale semicircolare.
Le pareti laterali sono ritmate da lesene con capitello ionico ed arcate a tutto sesto sovrastate da un alto cornicione mistilineo che sostiene la volta a botte, in cui si aprono lateralmente le finestre che illuminano la navata.

Lungo la volta centrale sono collocati tre dipinti che rappresentano l’Annunciazione, la Visitazione e l’Apparizione della Vergine ad un umile contadino.

Con il contributo di

Ricerca
Torna ai contenuti | Torna al menu